Dati e Notizie

JEWELLERY EXPORT LAB Si parte da Arezzo il 20 aprile

  19 Aprile 2017

E’ una selezione composta per la maggior parte da imprenditori orafi aretini a dare il via alla prima partecipazione al JEWELLERY EXPORT LAB. Dopo la fase di audit aziendale conclusasi per permettere un totale fine tuning con i docenti, particolarmente fra contenuti didattici e bisogni reali percepiti o non percepiti dalle stesse aziende, le prime giornate in aula iniziano giovedì 20 Aprile presso la sede di Arezzo di Confindustria Toscana Sud.

Il JEL nasce dalla premessa strategica : “business comes first” e fa parte di una serie di iniziative di internazionalizzazione promosse da ICE, Agenzia per la promozione all’estero ed internazionalizzazione delle imprese italiane, e Confindustria Federorafi, Federazione Nazionale Orafi Gioiellieri Argentieri Fabbricanti con la partecipazione delle sedi di Confindustria Toscana Sud/Arezzo, di Alessandria e di Vicenza e de Il Tarì di Marcianise.

Per la Presidente Ivana Ciabatti: “Il Jewellery Export Lab ha come obiettivo il consolidamento e/o lo sviluppo di basi solide per un processo d'internazionalizzazione che permetta di rafforzare la presenza del gioiello italiano nei mercati strategici di sbocco, maturi, emersi ed emergenti e vada a consolidare il percepito globale di un prodotto di eccellenza creativa e manifatturiera e di forte distinzione.”

"L'Area formazione dell’Agenzia ICE ha un’esperienza di elevata qualità e questo progetto si deve allineare su performance d’eccellenza – prosegue e conclude Ivana Ciabatti - e per questo motivo verrà chiesto il parere in tempo reale dei partecipanti perché il Jewellery Export Lab è fatto da noi e per noi!"

Il JEL, incluso l’audit, la fase di affiancamento in aula ed il coaching, vuole anche permettere di aumentare il business esistente e poter misurare i risultati a medio/lungo termine, includendo quelli "incrementali", cioè tutto quello che non sarebbe successo senza l’apprendimento JEL.

"La proficua collaborazione intrapresa con Confindustria Federorafi - ha commentato Michele Scannavini Presidente ICE Agenzia - ci ha permesso di selezionare oltre 80 aziende del settore orafo-argentiero, tutte altamente motivate ad intraprendere un innovativo percorso formativo. Mi auguro che questa iniziativa le porterà ad affrontare in maniera ancora più efficace le sfide poste dal processo di internazionalizzazione e dalla trasformazione dell'economia digitale, per rappresentare sempre meglio nel mondo un comparto che esprime tutta l'eccellenza del Made in Italy."

Dopo Arezzo, il JEL verrà replicato a Il Tarì (nel mese di maggio), ad Alessandria (nel mese di giugno) e a Vicenza (fine giugno e in luglio).

Per maggiori informazioni: info@federorafi.it - (tel. 02 58316111).

 


Documenti allegati


Dati e Notizie

Ultimi articoli pubblicati