Dati e Notizie


Federorafi Flash N.309

22 Dicembre 2016

GIOIELLERIA IN USA: ANCHE NEL 2017 IMPORTANTI INIZIATIVE

Dopo l’esito molto positivo delle iniziative del 2016 che hanno riguardato ben 8 promozioni sul mercato USA, 130 aziende coinvolte, acquisti netti per quasi 23 milioni di USD, FEDERORAFI, con Agenzia ICE (Ufficio di Houston) e i contributi previsti dal MISE all’interno del progetto Speciale USA, sta approntando per il 2017 un programma con potenzialità ancora maggiori. Infatti avrete già letto delle prossime missioni di acquisto che si terranno a Vicenzaoro con AMAZON, THE SHOPPING CHANNEL, BEN BRIDGE e FRED MEYER; ora si stanno lavorando e negoziando, tenendo conto anche della importante riorganizzazione interna, nuove operazioni con NEIMAN MARCUS e con altri importanti retailer USA come PIERCING PAGODA, HELZBERG, MACY’S, ZALES OUTLET, ROSS-SIMONS, SAM’S, QVC, HOMESHOPPING… . Oltre a queste azioni esclusive per la gioielleria, FEDERORAFI sta anche operando all’interno di Confindustria per un’operazione plurisettoriale che riguarderà il gruppo BERGDORF GOODMAN. Nei prossimi giorni le aziende associate riceveranno tutti i necessari aggiornamenti.


FORMAZIONE ED INTERNAZIONALIZZAZIONE

Per rispondere alle sempre più pressanti richieste delle imprese associate di una migliore e più specifica preparazione nell’approcciare la complessità dei mercati di esportazione, FEDERORAFI sta elaborando con la competente area dell’Agenzia ICE un programma originale e molto mirato di formazione riservato agli imprenditori e agli export manager/commerciali delle aziende orafe al fine di metterli nelle condizioni di ideare, realizzare, coordinare e analizzare i processi di internazionalizzazione. Il corso avrà un taglio quindi molto operativo e commerciale con case histories e testimonianze di operatori internazionali anche della distribuzione. Il programma che verrà svolto presso i 4 principali distretti orafi per un totale di 60/80 ore distribuite su più mesi, prevede anche una fase di accompagnamento personalizzato (coaching) presso le aziende partecipanti. Si tratta del più importante progetto formativo mai realizzato per il comparto orafo che lo specifico Gruppo di lavoro di Federorafi sta mettendo a punto con l’Agenzia ICE e che sarà ultimato nelle prossime settimane per poi presentarlo ufficialmente agli operatori. Data la rilevanza dell’operazione l’adesione al programma sarà riservata ad un massimo di 60 aziende.


2016… UN ANNO VISSUTO INTENSAMENTE, E IL 2017?

In questo periodo di consuntivi ricordiamo alle aziende associate alcuni importanti iniziative dell’anno che si sta chiudendo. Molte iniziative si sono già concretizzate nel 2016 e avranno un notevole e positivo impatto sulla competitività delle imprese nazionali, altre, ci auguriamo, dovranno trovare la loro conclusione nell’anno alle porte.

Sintetizziamo di seguito quanto è stato fatto e quanto è stato già avviato:

  1. possibilità di apporre i marchi di identificazione e del titolo con la tecnica del laser (emendamento alla legge di settore).
  2. possibilità di adottare un sistema di marcatura aggiuntiva (“Italia Turrita”) sul territorio nazionale equipollente a quello dei c.d. Paesi Hallmarking per permettere alle imprese italiane di bypassare i controlli nei paesi di destinazione (emendamento alla legge di settore).
  3. migliore definizione dei prodotti in “PVD” al fine di garantire il consumatore finale e la corretta concorrenza tra le imprese (emendamento alla legge di settore).
  4. avvio di un primo confronto e di un coordinamento con le scuole/istituti di formazione tecnica dei principali distretti orafi.
  5. rilancio delle attività e delle proposte in materia di normazione tecnica del Gruppo di Lavoro Metalli Preziosi e Materiali Gemmologici presso l’UNI (Ente Nazionale di Normazione Tecnica).
  6. riduzione dell’impatto sulle PMI dell’ormai prossimo Regolamento UE per i Minerali da Conflitto.
  7. elaborazione delle Linee Guida e di un questionario valutativo per l’implementazione presso le imprese italiane, soprattutto PMI, di un nuovo approccio alla tracciabilità dell’oro “conflict free” (n.b.: ricordarsi di rispondere al questionario!!!).
  8. avvio di nuovi progetti speciali per l’internazionalizzazione delle imprese del settore (es. Giappone?) oltre a quelli già descritti nei precedenti punti di questo “Flash” (Piano USA & GDO e Formazione).
  9. presenza della gioielleria “made in Italy” all’interno del progetto governativo finalizzato a rilanciare le Fashion Week della moda a Milano.
  10. razionalizzazione del panorama fieristico nazionale ed internazionale attraverso una più mirata gestione delle risorse pubbliche e delle iniziative.
  11. test-match per la verifica delle nuove modalità e dei nuovi servizi recentemente messi a punto da SACE per la garanzia del credito all’export e per gli investimenti a sostegno dell’internazionalizzazione.
  12. collaborazione con il MinInterno per la riduzione delle procedure burocratiche nell’ambito della Licenza di P.S..
  13. elaborazione di una proposta emendativa al DPR 633/72 per l’estensione del “reverse charge” all’intera filiera nel caso di operazioni di compravendita di oreficeria usata.
  14. ripresa delle trattative per il rinnovo del Contratto di lavoro per le imprese orafe, argentiere e gioielliere

BUONE FESTE !

La Presidente Ivana Ciabatti ed il Consiglio Direttivo FEDERORAFI   Augurano Buone Feste e un Sereno Anno Nuovo

--------------------------------------------------------------------

(Gli uffici rimarranno chiusi dal 24/12/16 al 06/01/17)

--------


Archivio Federorafi Flash