Dati e Notizie


Federorafi Flash N.312

03 Febbraio 2017

LUNEDÌ 6/02 È L'ULTIMO GIORNO PER IL SONDAGGIO SU VICENZAORO JANUARY!

Già quasi un centinaio di espositori hanno risposto al veloce questionario diffuso online nei giorni scorsi da Confindustria FEDERORAFI ai soli espositori italiani (associati e non) al fine di conoscere il parere dei protagonisti delle manifestazioni (le imprese) sulla recente fiera di settore e permettere alla federazione di avere ulteriori elementi per valutare e migliorare gli strumenti di politica industriale rivolti all’internazionalizzazione. Lunedì 6 sarà l’ultimo giorno per poterlo compilare. Chi non lo avesse ricevuto è pregato di contattare la Segreteria FEDERORAFI (info@federorafi.it). 


INCONTRI DI LAVORO FEDERORAFI SU FISCO ED INTERNAZIONALIZZAZIONE

Settimane di impegni da parte del vertice della federazione. Negli ultimi 10 giorni si sono infatti svolti 3 importanti appuntamenti. Il 21/01 si è tenuto a Vicenza il Consiglio Direttivo FEDERORAFI e nei giorni immediatamente successivi si sono riuniti due gruppi di lavoro. Il primo a riunirsi il 25/01 è stato quello dei “Banchi metalli/affinatori” che, per l’occasione, è stato allargato anche ai rappresentanti degli istituti di credito al fine di poter condividere un’analisi su quanto fatto nel 2016 e sui programmi per l’anno in corso. L’ampia (25 persone) e qualificata partecipazione ha permesso al gruppo di affrontare in modo completo i molti temi all’ordine del giorno (Reverse Charge: emendamento al DPR 633/72; Problematica riguardante il conto lavoro; Classificazione dei “gettoni d’oro”; Registro di PS e fermo amministrativo; Contributo al Garante; Valutazioni in merito alla corretta classificazione ATECO; Conti metallo e oro non allocato; Impatto del nuovo schema di decreto legislativo attuativo della IV direttiva antiriciclaggio; Conflict minerals – Regolamento UE; Seminari sul “rischio di impresa”). Pochi giorni dopo, a Firenze, si sono invece ritrovati i componenti del GdL “Internazionalizzazione, Fiere e nuovi Strumenti promozionali” assieme ai responsabili dell’Area “education” di ICE per la messa a punto dell’innovativo progetto del “Jewellery Export Lab” che verrà lanciato nelle prossime settimane e sarà riservato ad un ristretto e selezionato numero di imprenditori. Sono state inoltre verificate le progettualità 2017 riguardanti il “Piano USA” e nuovi mercati.


RIPRESA DELLE TRATTATIVE PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO

Il 30 gennaio a Milano sono riprese le trattative per il rinnovo del CCNL, sospese da circa 1 anno. In apertura la delegazione datoriale ha illustrato la situazione di generale difficoltà del settore. Sono state inoltre illustrate le attività di Federorafi a sostegno delle imprese in particolare: collaborazione con ICE, iniziative in materia di dazi, marchiatura laser, minerali da conflitto, made in Italy. Le OO.SS. pur comprendendo le difficoltà del settore hanno manifestato l'auspicio di arrivare in tempi brevi alla definizione del rinnovo del CCNL (scaduto ormai da più di 2 anni) registrando, su questo punto, la condivisione di massima della delegazione datoriale. In quest'ottica le parti hanno definito un calendario di incontri, sia in sede tecnica che plenaria, che prenderanno avvio dal prossimo 15 febbraio.


IL TARÌ ADERISCE A FEDERORAFI

Il Centro orafo Il Tarì di Marcianise (CE) entra a far parte di Confindustria FEDERORAFI come Socio Aggregato. L’intesa è stata ratificata a Vicenza nel corso del Direttivo della Federazione alla presenza del presidente de Il Tarì, Vincenzo Giannotti.La Presidente Ivana Ciabatti, ha espresso soddisfazione per la new entry in quanto “Federorafi con questa scelta ha voluto unire ancora di più, per rappresentarle adeguatamente, le migliori forze del settore in un momento di particolare difficoltà per il comparto dei preziosi”. La presenza de Il Tarì completa, anche logisticamente, la rete dei principali poli orafi (Arezzo, Valenza, Vicenza e Campania) che saranno interessati dalle prossime iniziative di FEDERORAFI nell’ambito della formazione tecnica, del potenziamento dei laboratori e, soprattutto, dell’internazionalizzazione con l’innovativo progetto, in via di definizione con ICE, di affiancamento agli imprenditori, soprattutto di PMI, per aumentarne la propensione e le capacità di internazionalizzarsi.

--------------------------------------------------------------------


Archivio Federorafi Flash