Dati e Notizie


Federorafi Flash N.343

20 Giugno 2018

LA CINA ABBATTE I DAZI E LANCIA L’EXPO PER I PRODOTTI IMPORTATI

Interessanti novità dalla CINA per migliorare le condizioni di accesso al mercato interno. Il Governo cinese ha infatti recentemente annunciato che dal 1 luglio 2018 verranno abbassate le aliquote daziarie su un considerevole numero di prodotti importati, tra questi anche quelli della gioielleria che saranno ridotti ad un terzo rispetto a quelli attuali (dal 25/30% all’8/10%). L’operazione rappresenta un segnale di grande portata ed in controtendenza rispetto alle recenti sanzioni di Trump. E’ anche una mossa per contrastare l’egemonia di Hong Kong e per limitare gli acquisti dei turisti cinesi all’estero (principali acquirenti mondiali duty free e lusso). Quasi contemporaneamente (e non a caso) il Presidente cinese Xi Jinping ha lanciato il primo CHINA INTERNATIONAL IMPORT EXPO che si terrà a Shanghai dal 5 al 10 novembre 2018 per presentare sul mercato cinese i prodotti dei principali partner commerciali del paese asiatico. L’evento prevede 3 giornate dedicate al B2B e 3 al B2C, quindi business e non solo immagine. Il Governo italiano ha già garantito una presenza di rilievo attraverso un’area dedicata alla presentazione del Belpaese e 5 spazi settoriali (abbigliamento e accessori, alimentare, apparecchi medicali, macchinari intelligenti e servizi). FEDERORAFI; attraverso ICE Agenzia e Confindustria, si è fatta carico di garantire la possibilità ai propri associati di partecipare gratuitamente alla manifestazione che prevede stretti vincoli/modalità di selezione dei prodotti che andranno a rappresentare l’eccellenza del made in Italy. L’area riservata prevede un limitato numero di prodotti e quindi chi fosse interessato è pregato di informarsi (possibilmente entro il 22 giugno) per le preadesioni e per i dettagli presso la Segreteria FEDERORAFI (info@federorafi.it – tel. 0258316111).


MILANO XL 2018: SI REPLICA IL SUCCESSO 2017!

I record sono fatti per essere battuti e quindi la straordinaria partecipazione di 28.000 (ventottomila) visitatori dell’edizione de Il Salotto delle Gioie di Milano XL 2017 con la presenza di oltre 250 gioielli in rappresentanza di 50 aziende rappresenta l’obiettivo da superare per l’edizione 2018. Non sarà facile ma ci proveremo! Anche quest’anno FEDERORAFI sarà l’associazione di riferimento per la gioielleria e anche per il 2018 il gioiello sarà presente durante la Fashion Week di settembre nel miglior “salotto” di Milano: l’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II. Molte le novità: il curatore nella persona di Luca Stoppini (ex Condé Nast), i temi sviluppati nell’ambito della sensibilità ecologica, del sociale e dell’economia circolare, l’interattività spinta delle installazioni, la presenza fisica dei prodotti con anche la riconoscibilità delle aziende partecipanti ecc. Nei prossimi giorni le aziende associate riceveranno l’informativa per partecipare all’iniziativa.


LO STANDARD PER INNOVARE E PER UN MERCATO TRASPARENTE E VELOCE

Interessata e partecipata presenza al convegno “Innovazione e Trasferimento di Innovazione” organizzato lo scorso 11 giugno in occasione dell’Assemblea pubblica della Sezione Orafa e Argentiera di Confindustria Vicenza. Con una formula originale nell’esposizione e nei contenuti, Damiano Zito, Vice Presidente della sezione vicentina e Consigliere Federorafi con la delega alla R&D, ha presentato i rilevanti risultati raggiunti dal GdL “Gemmologia e Metalli Preziosi” presso l’UNI. La presentazione è stata arricchita dalle testimonianze di Silvia Bezzone di Bulgari, Alessandro Del Dottore di Unoaerre, di Antonio Fortunato di Pomellato e di Fabio Parizia di Cartier/PGI che hanno evidenziato il come, il perché ed il valore della presenza dei brand in questi tavoli tecnici (contributo all’innovazione, ottimizzazione interna, confronto/networking ed anticipo delle novità…) e la portata delle norme tecniche anche nei rapporti con la propria clientela.


LAS VEGAS: BUONA LA PRIMA

Dai primi riscontri avuti sembra aver raccolto il consenso degli espositori il test progettato da FEDERORAFI e dall’ufficio ITA/ICE di Houston, in accordo con IEG, per lo sviluppo di un pacchetto di servizi social media per dare massima visibilità a tutti gli espositori italiani presenti mediante un innovativo piano di comunicazione e marketing che ha visto la realizzazione di una Landing page di riferimento https://www.teijewelry.com/Discover The Extraordinary Italian Jewelry in Las Vegas 2018” e di altre operazioni tra le quali la presenza di tre delle più seguite blogger e influencer del settore. Completata la raccolta delle informazioni dagli espositori coinvolti (hanno ricevuto una comunicazione da parte di Federorafi) si metteranno a punto gli eventuali correttivi per utilizzare lo strumento anche in altre manifestazioni. Tra l’altro proprio da Las Vegas arrivano dai diversi provider fieristici molte novità in vista delle edizioni 2019.


PAGAMENTI IN CONTANTI: PASSI AVANTI

Come è noto il tema dei limiti al pagamento in contanti è all’attenzione della nostra federazione e anche recentemente il tema è stato al centro dell’attenzione del dibattito politico nazionale. Oltre alle iniziative nazionali, FEDERORAFI ha attivato l’associazione europea di categoria EFJ (European Federation of Jewellery) che ha una posizione unanime a favore del raggiungimento di un’armonizzazione a livello di Paesi UE e si iniziano a raccogliere i risultati. Grazie all’interessamento di EFJ la posizione dell’industria orafa europea è stata inserita nel dossier “cash payments” analizzato nei giorni scorsi dalla Commissione UE. Dallo studio infatti emergono le conclusioni sostenute da FEDERORAFI/EFJ OVVERO che “divergenti posizioni nazionali sui pagamenti in contanti distorcono la competizione sul mercato interno, portando a potenziali trasferimenti di business oltre frontiera, in particolare per alcuni settori specifici che dipendono significativamente da transazioni in contante, come la gioielleria o i commercianti di auto. Queste restrizioni nazionali così differenziate potenzialmente creano anche scappatoie che permettono di bypassare i limiti nazionali di pagamento in contanti e di conseguenza depotenziano la loro efficienza”.


CONFINDUSTRIA MODA SI PRESENTA A FIRENZE IL 27 GIUGNO

Per tutte le aziende interessate si segnala la tappa toscana del road show di presentazione di Confindustria Moda, l’aggregazione di riferimento per le 67mila aziende italiane che lavorano nel tessile, nella moda, nella pelletteria, nella pellicceria, nell’occhialeria, nelle calzature e nei gioielli (tramite FEDERORAFI). Claudio Marenzi, Presidente di Confindustria Moda, sarà infatti presente mercoledì 27 giugno alle ore 17.00 presso la sede di Confindustria Firenze (Via Valfonda, 9) per illustrare l’importanza di fare sistema ed i servizi a disposizione del sistema moda e accessorio di Confindustria MODA e delle associazioni collegate (AIP, ANFAO, ASSOCALZATURIFICI, ASSOPELLETTIERI, FEDERORAFI, SMI e UNIC). Ai fini organizzativi occorre confermare la propria partecipazione entro il prossimo venerdì 22 giugno a questa Segreteria o alla dr.ssa Francesca D’Amico, francesca.damico@confindustriafirenze.it  tel. diretto 055-2707239).

 

---------------------------------------------------

https://www.facebook.com/federorafi/


Archivio Federorafi Flash