• Confindustria Federorafi
    Federazione Nazionale Orafi Argentieri Gioiellieri Fabbricanti
  • Federorafi Flash
    Notizie dal mondo orafo e non
  • Approfondimenti
    Anticontraffazione · Credito · Fiscale · Internazionalizzazione · Norme Tecniche

Area Press

Rassegna Stampa · Comunicati

Federorafi Flash N.349

  • OLTRE 20 MILA I VISITATORI DEL “GIOIELLO” DI MILANO XL

    20.368 sono i visitatori del “cubo” dei gioielli Made in Italy allestito durante la Fashion Week nell’ambito dell’evento MILANO XL. Un successo di pubblico oltre che di stampa che dall’inaugurazione, per i 12 giorni di esposizione e ancora oggi ha lasciato un positivo ricordo della straordinaria capacità dei nostri gioielli di far vivere forti emozioni al variegato pubblico anche internazionale che ha frequentato l’ottagono di Milano. L’installazione del gioiello è stata la più visitata delle 6 superando anche quella “istituzionale” di MILANO XL collocata in Piazza della Scala.

  • LA VOCE DELLE IMPRESE A VICENZAORO

    Tra le interessanti novità di VICENZAORO September (vedasi Flash n.348 del 21.09) anche l’intervento nella cerimonia inaugurale di Ivana Ciabatti in rappresentanza delle imprese orafe italiane. Nel suo intervento la Presidente ha così potuto “stressare” le Autorità presenti del Governo (Ministro Stefani, Vice Ministro Galli e Presidente ICE), delle amministrazioni locali (Sindaco di Vicenza) ed internazionali (Ambasciatrice indiana in Italia) sulle principali istanze settoriali (dazi, conflict minerals, Convenzione di Vienna, formazione tecnica, comunicazione…) evidenziando, allo stesso tempo, i positivi risultati ottenuti in tema di internazionalizzazione, l’andamento del mercato e i nuovi progetti in cantiere. L’intervento della Presidente è a disposizione in Segreteria (info@federorafi.it). I dati di chiusura della manifestazione, secondo la nota diffusa da IEG, riportano le presenze complessive di visitatori in linea con quelle dell’edizione di settembre 2017, oltre 20 mila, nonostante la sovrapposizione con le festività ebraiche. Crescono del 73% i visitatori provenienti dalla Cina (anche per effetto del calo dei dazi di importazione), mentre gli Stati Uniti segnano un +23 per cento. Stabili le presenze dagli Emirati Arabi Uniti e dai Paesi europei”.

  • SCANNAVINI LASCIA!

    Il CdA dell’Agenzia ICE del 27 settembre u.s. ha ricevuto e preso atto delle dimissioni con “decorrenza immediata” del Presidente Michele Scannavini che ha motivato la decisione in quanto ha ritenuto, "per la natura fiduciaria dell'incarico, di lasciare al Governo la facoltà di nominare la persona ritenuta da loro più idonea a perseguire le strategie e i programmi del nuovo Esecutivo". La Presidente Ciabatti ed il Direttivo di FEDERORAFI, che durante VICENZAORO avevano rinnovato pubblicamente al Presidente Scannavini i complimenti per il lavoro svolto in questi ultimi anni, nell’esprimere sorpresa e dispiacere per la decisione, ringraziano Michele Scannavini per la stretta e proficua collaborazione avviata con il vertice di Via Liszt, ricordando le importanti iniziative messe in campo per il settore del gioiello che hanno prodotto risultati misurabili senza precedenti. FEDERORAFI auspica che il MISE trovi una soluzione rapida per permettere ai programmi di internazionalizzazione di proseguire senza soluzione di continuità in un momento molto delicato attese le tensioni in tema di commercio internazionale che si registrano sui principali mercati di esportazione del made in Italy. Un importante banco di prova sarà la prima riunione per questo Governo del “Tavolo della Moda” (presente FEDERORAFI) convocata dal Ministro Luigi Di Maio nei primi giorni di ottobre.

  • I CLUSTER E I CONTRATTI DI RETE PER IL MADE IN ITALY

    Interessante iniziativa da parte dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Milano con il convegno dal titolo “I Cluster” e i “Contratti di Rete” quali strumenti per il rilancio aziendale e della politica industriale a favore delle P.M.I. del “Made in Italy”. Imprenditori, rappresentanti del sistema delle imprese e delle Reti di Impresa, commercialisti coinvolti nel comparto fashion e gioiello ed esperti in aggregazioni di imprese ed in internazionalizzazione si confrontano martedì 9 ottobre alle ore 14.30 a Milano presso la sede di Assolombarda su un tema di grande attualità ed importanza come quello di rendere sempre più fruibile ed appetibile per le PMI lo strumento del Contratto di Rete che, dopo un avvio stentato, sta prendendo piede in diversi settori del made in Italy. Partecipazione gratuita previa iscrizione obbligatoria. Per informazioni: info@federorafi.it.

Notizie dal mondo orafo e non