Curiosità

Ad ogni oro il suo colore

  Oro   Confindustria Federorafi

Giallo, bianco, rosso: sono i colori dell'oro, che cambiano a seconda delle percentuali usate nelle leghe. L'oro e', per esempio, bianco se lo si unisce al palladio e ad altri metalli. Rosso, invece, se vi e' una piccola percentuale di rame. Il re del colore, il giallo, e' invece prodotto con una giusta proporzione di oro fino, argento, rame e zinco. Fin qui e' il classico. Ma c'e' anche la trasgressione, come l'oro verde, una lega inusuale con rame, argento e palladio.