Dati e Notizie


Federorafi Flash N.350

19 Ottobre 2018

IL 25 OTTOBRE A MILANO SI DISCUTE DI CINA – NON MANCARE

La CINA ultimamente sta modificando il proprio approccio nei confronti dei prodotti importati. Ne sono testimonianza l’abbattimento dei dazi sulla gioielleria importata, che dal 20/30% sono passati all’8/10%, la possibilità di utilizzare i carnet ata, i Cites… ed il lancio da parte del Presidente Xi Jinping del primo China International Import Expo (CIIE) - https://www.ciie.org – al quale Federorafi parteciperà nell’area ICE con alcune aziende del settore. Per meglio comprendere queste nuove opportunità ICE-Agenzia organizza, in collaborazione con Confindustria Federorafi, l’incontro formativo “Obiettivo Cina”. L’incontro si terrà il giorno GIOVEDI’ 25 OTTOBRE presso la sede di Confindustria Federorafi, Via Alberto Riva Villasanta, 3 – Milano. Il programma, strutturato sulle esigenze delle aziende orafe, si articolerà in una giornata di training frontale, in cui verranno affrontate le principali tematiche relative all’internazionalizzazione sul mercato cinese (sentiment nei confronti del gioiello italiano, strutturazione del prezzo, rapporti con la distribuzione…), con un’attenzione anche alle nuove opportunità commerciali offerte dall’economia digitale. La partecipazione è gratuita previa iscrizione ed è previsto un numero limitato di posti. Sarà possibile effettuare le iscrizioni fino al 22 ottobre p.v.. Saranno ammessi a partecipare gli imprenditori, export manager, responsabili commerciali e chiunque sia qualificato a gestire la politica internazionale aziendale. Per i dettagli ed il programma cliccare QUI'. Per potersi iscrivere è necessario compilare il modulo di adesione al seguente link: https://goo.gl/forms/abOOCyMMVajye7lv2.


LA PRIMA DI DI MAIO E BONISOLI AL COMITATO MODA

Positive sensazioni dal primo incontro (del nuovo esecutivo) del Comitato della Moda e dell’Accessorio Italiani convocato il 9 ottobre a Roma dal Vice Premier e Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio, alla presenza del Ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli e del Sottosegretario di Stato del MISE Michele Geraci. Il Vice Premier ha ribadito la volontà del Governo di tenere in grande considerazione il comparto moda-accessorio. Nel corso dell’incontro non sono state fornite le cifre che il Governo intende investire sul macrosettore e neppure anticipazioni circa il nome del nuovo presidente di ICE Agenzia in sostituzione di Michele Scannavini (vedasi Flash n. 349). Particolare attenzione è stata rivolta alle tematiche della formazione tecnica, dei dazi e alle iniziative rivolte all’internazionalizzazione ed alla sostenibilità. Nel suo intervento la Presidente Ciabatti ha ribadito l’importanza per il comparto dei preziosi dell’azzeramento dei dazi, portando l’esempio del CETA (+70% verso il Canada), soprattutto come strumento a favore delle aziende un-branded e PMI, ha evidenziato come il settore sia all’avanguardia anche in materia di tracciabilità e ha fatto presente i risultati ottenuti sull’internazionalizzazione con ICE Agenzia con il progetto GdO USA. Tutti punti successivamente riassunti in una nota inviata al SS Geraci e al Ministro Bonisoli. Quest’ultimo, nel corso del suo intervento, ha citato il comparto del gioiello come uno dei settori sui quali si potranno attivare azioni congiunte anche con il suo Dicastero.


MADE IN ITALY, RETAIL IN ITALY: INCONTRO CON IL DETTAGLIO ITALIA

Il 15 ottobre scorso, nella giornata di chiusura della quattro giorni di Mondo Prezioso, a Marcianise presso il TARI’ si è svolto il Consiglio Direttivo di Confindustria Federorafi, presieduto dalla presidente Ivana Ciabatti con il saluto iniziale del vicepresidente di Confindustria Caserta Beniamino Schiavone. A seguire si è svolto un incontro con i vertici di Federpreziosi, alla presenza del presidente Aquilino e di molti esponenti dell’associazione nazionale che riunisce il mondo del dettaglio orafo italiano. A dare il benvenuto agli ospiti, provenienti da tutta Italia, Vincenzo Giannotti, presidente del Tarì e consigliere Federorafi. Dopo un'ampia analisi sulle azioni sviluppate dalle due organizzazioni per la tutela della professione e per lo sviluppo del business dei propri associati è stata sottoscritta una lettera congiunta per il Ministero dell’Interno in materia di semplificazione e deciso di avviare tavoli comuni per monitorare i cambiamenti del mercato e promuovere le azioni da intraprendere. L’iniziativa si colloca tra le attività del neonato Gruppo di lavoro Federorafi “Made in Italy, Retail in Italy” dedicato al mercato domestico.


CORPORATE ART AWARDS 2018

Anche quest'anno Confindustria, nell’ambito della XVII Settimana della Cultura d’Impresa, parteciperà ai Corporate Art Awards 2018 che si svolgeranno il 28 e il 29 novembre presso la sede del Parlamento Europeo a Bruxelles. La manifestazione è finalizzata a valorizzare, dare visibilità e premiare le aziende e i manager che hanno saputo creare un rapporto virtuoso con il mondo dell’arte nell’ambito della loro attività di business. La collaborazione con Confindustria, sin dall'anno scorso, ha portato alla previsione del "Premio Speciale Confindustria" dedicato alle piccole e medie imprese che sarà confermato anche in questa edizione. La partecipazione è gratuita e si formalizza compilando il form che è disponibile presso la Segreteria Federorafi (info@derorafi.it). Oltre alla selezione per il Premio finale, a tutti i progetti candidati sarà data visibilità attraverso il sito https://www.pptart.net/2018-participants


Archivio Federorafi Flash