Dati e Notizie


Federorafi Flash N.361

05 Luglio 2019

EXPO SHANGHAI 2019 – SI ENTRA NEL VIVO

Buone sensazioni e positivi riscontri dai primi due meeting organizzati a Milano da Federorafi con il partner cinese selezionato per assistere le aziende orafe potenzialmente interessate a partecipare alla seconda edizione del China International Import Expo di Shanghai (5-10 novembre 2019). Gli incontri hanno permesso alle aziende di conoscere direttamente il partner cinese (Vetiver) e comprendere le strategie di approccio all’evento che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 600 mila visitatori. Dopo la presentazione ogni azienda ha avuto modo di approfondire, con incontri one-to-one con il partner, le potenzialità della propria produzione sul mercato cinese. Lunedì 8 si replica a Vicenza.


RIPARTE L’EXPORT

Come anticipato nel precedente numero, i dati del primo trimestre elaborati dal Centro Studi di Confindustria Moda segnano un’inversione di tendenza rispetto a quelli di fine 2018. Infatti il primo trimestre dell’anno in corso vede un aumento dell’export nella misura del +1,9%. Dal punto di vista geografico la Svizzera registra una importante flessione mentre riprendono fiato le esportazioni verso gli Emirati Arabi. Positivi risultano anche Hong Kong, Stati Uniti e Germania. Calano invece Francia e Turchia. Dati completi a disposizione delle aziende associate.


CIABATTI ALLA ASSISE DI CONFINDUSTRIA MODA

"L'Italia è il primo Paese in Europa per la produzione di gioielli, nel mondo superato solo da Cina e India per quantità. Sicuramente siamo i primi a livello globale per tecnologie, qualità, creatività, sostenibilità ed economia circolare. Per il settore orafo e argentiero italiano si apre ora la stagione della consapevolezza in cui recuperare una idea di innovazione e di sogno." Questa una parte dell’intervento di Ivana Ciabatti alla prima riuscita Assise di Confindustria Moda tenutasi a Milano lo scorso 26 giugno. Di fronte ad oltre 500 imprenditori, dopo l’intervento introduttivo di Claudio Marenzi, Presidente di Confindustria Moda, le 7 associazioni di Confindustria Moda hanno evidenziato il valore aggiunto dello stare insieme ed evidenziato le istanze del manifatturiero Moda & Accessorio Made in Italy. Interessanti anche le interviste di Nicola Porro con Marco Boglioni di Basicnet, Matteo Marzotto di Dondup e Marco Palmieri di Piquadro. Ha chiuso l’intensa giornata l’applaudito discorso di Vincenzo Boccia.


AMBRA DALLA RUSSIA

Il MISE con la controparte russa intende organizzare una Task Force italo-russa nella Regione di Kaliningrad con lo scopo di attivare progetti di sviluppo in diversi settori. Tra questi potrebbe essere preso in considerazione quello orafo, con particolare riferimento alla lavorazione e all'importazione dell'ambra. L'iniziativa, nella fase iniziale, non ha taglio operativo/commerciale ma potrebbe essere una opportunità per le aziende per conoscere/approfondire la lavorazione di questa pietra e valutare le occasioni commerciali che potrebbero svilupparsi nei relativi mercati di riferimento. Pertanto le aziende eventualmente interessate alla lavorazione e all’importazione di ambra sono pregate di segnalarlo alla Segreteria (info@federorafi.it).

 

------

 

https://www.facebook.com/federorafi/


Archivio Federorafi Flash