Dati e Notizie


Federorafi Flash N.375

06 Aprile 2020

LA BELLEZZA DEL MADE IN ITALY CONTINUA ED E’ CONTINUA! #labellezzacontinua

Mai come in questo momento dobbiamo ricordare al mondo che cosa è l’Italia e cosa gli stranieri trovano qui che non si trova in nessun altro posto: la Bellezza. Per dare forza a questo messaggio, VICENZAORO/IEG, assistita da Federorafi, lancia una campagna di comunicazione social per dare voce a tutto il Settore, per comunicare in Italia e all’estero che le aziende italiane del prezioso non si fermano nemmeno ora e sono pronte a ripartire e continuare a produrre Bellezza. La campagna ha come hashtag #labellezzacontinua e ha come protagonisti tutti gli imprenditori italiani del settore che vorranno inviare i propri contributi (foto/video prodotto ed imprenditore, breve messaggio positivo) che, unitamente ad alcune immagini simbolo della cultura, della storia e del lifestyle italiano, verranno postati sulla homepage di Vicenzaoro nonché sugli altri canali social collegati alla manifestazione fieristica e di chi vorrà condividere l’iniziativa. La partecipazione è totalmente gratuita ed aperta a tutte le imprese del settore italiane anche se non espongono nelle manifestazioni di IEG. Informazioni presso Federorafi (info@federorafi.it) o presso Stefania Favaro – IEG (stefania.favaro@iegexpo.it). Diventa anche tu protagonista con #labellezzacontinua


AL VIA LA FASE 1 PER IL CIIE DI SHANGHAI (NOV. 2020): MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

In virtù della positiva esperienza maturata nel corso delle prime due edizioni e, soprattutto, dalle 14 aziende partecipanti a quella del 2019, FEDERORAFI nei giorni scorsi ha lanciato il progetto per la partecipazione al “China International Import Expo 2020(CIIE)” che si terrà a Shanghai dal 5 al 10 novembre prossimo. Sono anche in fase avanzata gli approfondimenti con ICE Agenzia per individuare le migliori condizioni per le aziende partecipanti. L’informativa inviata alle imprese associate individua le linee di approccio per l’edizione del 2020 con la previsione di realizzare un’area di 270 mq per almeno 25/30 brand ed è finalizzata a conoscere l’interesse (non vincolante) per la formula di partecipazione ipotizzata per il CIIE 2020 che prevede anche aree e modalità personalizzate a seconda della tipologia di prodotto e prezzo (alta gioielleria, oreficeria, cammeo/corallo) e per target (B2B e/o B2C). Dal 2018 la Cina ha ridotto i dazi in entrata dal 25/30% all’8/10% diventando molto più “aggredibile” dai manufatti preziosi “made in Italy” anche rispetto all’hub di Hong Kong. Oltretutto, le previsioni post Covid-19, indicano proprio nel mercato cinese quello che potrà dare per primo importanti risposte alla ripartenza delle attività commerciali. Per maggiori dettagli: info@federorafi.it.


LE PROPOSTE PER UNA RIPRESA PROGRESSIVA E CONTROLLATA DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

Confindustria Moda ha indirizzato all'On. Stefano Patuanelli, Ministro dello Sviluppo Economico, una serie di proposte per affrontare la ripresa delle attività produttive del sistema. La Federazione di rappresentanza del sistema moda, calzature, pelletteria, occhialeria e gioielleria in un articolato documento ha fatto presente che, pur nella consapevolezza della grave emergenza che stiamo vivendo e delle difficoltà nel formulare misure che siano in grado di coniugare la salute pubblica e la sostenibilità economica del sistema produttivo, Confindustria Moda, per i settori rappresentati, ha posto all'attenzione del Ministro alcune proposte concrete in merito alle possibili modalità con le quali strutturare la ripartenza. Testo a disposizione delle aziende associate.


EXPORT ORAFO 2019: +6,9% MA…

L’anno 2019 si era chiuso comunque positivamente anche tenendo conto del condizionamento delle quotazioni della materia prima. I primi dati a consuntivo ufficiosi riguardanti l'export al 31.12.2019 segnano infatti un incremento del +6,9% rispetto al 2018. Il sentiment dell’inizio 2020 e le buone sensazioni registrate a VicenzaOro facevano prevedere per l’anno in corso scenari positivi. …poi è arrivato “Covid 19” che con le iniziali ripercussioni sul mercato cinese e, da marzo, con le progressive chiusure delle attività produttive sta disegnando un quadro preoccupante per il prosieguo dell’anno ancor più se il “fermo macchina” imposto sarà prolungato per diverse settimane.


IL POST COVID-19 DEL LUSSO: +CINA, +DIGITAL, +SOSTENIBILITA’…

Secondo l’ultimo rapporto Bain & Co. sul mercato del lusso l’emergenza Covid-19 quest'anno porterebbe a un calo delle vendite fino al -35%, ma le aziende ne usciranno più forti, digitalizzate e strategiche. Nel primo quarto del 2020, si prevede che le vendite globali del lusso scendano del 25-30%, nonostante i segnali di ripresa dalla Cina. Nel complesso, per il 2020 si prevedono tre scenari, con contrazioni dal 15 al 18%, dal 22 al 25%, dal 30 al 35% a seconda della durata, della penetrazione geografica, dell’intensità ecc. della pandemia. Come risposta alla crisi, sempre secondo Bain & Co., dovrebbero emergere le seguenti tendenze: più Cina, incremento dello shopping digitale, maggiore consapevolezza ambientale e sociale, ruolo dell’etica ancora più rilevante, rafforzamento dell’orgoglio locale, più inclusione. (fonte Bain & Co., VO+)


MEMO CIRCOLARI FEDERORAFI: STATO DI EMERGENZA, FISCO E CREDITO, AFFITTI E FIERE

Nell’inevitabile affollamento di informative sulle misure riguardanti l’emergenza Coronavirus, ben 25 sono state quelle di FEDERORAFI nel solo mese di marzo, delle quali si ricorda:
-Dichiarazione di Stato di Emergenza
La circolare riguardante la possibilità da parte delle Camere di Commercio di rilasciare alle imprese dichiarazioni sullo stato di emergenza conseguente all’emergenza da COVID-19 e sulle restrizioni imposte dalla Legge. La dichiarazione può essere rilasciata esclusivamente in lingua inglese e nei confronti di operatori esteri. Per maggiori informazioni: info@federorafi.it.
-Provvedimenti ed Assistenza in materia fiscale e del credito
La nota di sintesi sui principali provvedimenti in materia fiscale e del credito. Inoltre, la federazione ha anche attivato con una società specializzata un servizio per assistere le imprese associate nell'operatività di alcune misure straordinarie nei rapporti con il sistema bancario italiano per quanto concerne le moratorie e/o le iniziazioni di nuova liquidità. Informazioni presso la Segreteria (info@federorafi.it).
-Sensibilizzazione locatari
L’iniziativa all’interno di Confindustria MODA per sensibilizzare i locatari a rinegoziare i contratti di affitto.
- Mappatura Fiere
Per poter far fronte alle negative conseguenze degli annullamenti/rinvii delle manifestazioni fieristiche internazionali, FEDERORAFI ha fatto una mappatura dell’impatto potenziale in termini di espositori coinvolti e investimento complessivo (al netto delle collettive ICE). Per 9 manifestazioni (da marzo a settembre 2020) i numeri sono rilevantissimi: oltre 600 espositori per un investimento totale (solo spazio + allestimento) di quasi 8,5 milioni di euro.


METASALUTE, PIANO SANITARIO INTEGRATIVO STRAORDINARIO

Il Consiglio di Amministrazione del Fondo mètaSalute ha deliberato l’attivazione di un Piano Sanitario Integrativo straordinario per fronteggiare l’emergenza COVID-19. Il sostegno per le lavoratrici e i lavoratori del CCNL Orafo-Argentiero 18/5/17 iscritti è a totale carico del Fondo, senza alcun onere aggiuntivo per le Imprese, ed integra eventuali piani sanitari già presenti in Azienda aventi la medesima natura.

-------------------------

Facebook: federorafi

https://it-it.facebook.com/federorafi/